Fotografando Diana

Diana G_120514_119

Con Diana c’eravamo già conosciuti addirittura nel 2011, poi siamo diventati “amici” su Fecebook e poi ci siamo rincontrati durante una serata dell’Oca Bianca American Bar, dove lei era in veste di Bar Lady, abbiamo deciso di organizzare uno shooting insieme nel mio studio, avevamo fissato in fretta e furia per la domenica di pasqua, ma poi, per vari motivi non ci siamo trovati.

d01

Successivamente lei, mentre stava tornando da Milano, ha visto alcune foto che ho postato di un servizio fatto alle Spiagge Bianche di Rosignano, mi ha subito ricontattato per decidere quando fare uno shooting al mare, così abbiamo deciso di farlo un Lunedì pomeriggio.

d02

Sono passato a prenderla a casa sua e siamo partiti per il mare, il tempo non è stato clemente, il sole cupo ha fatto si che, tecnicamente parlando, non ci fossero ombre nette siamo arrivati sulla spiaggia con il mare agitato dal vento di libeccio, situazione positiva per due motivi, spiaggia deserta e vento che agitava i capelli di Diana, questo ha reso il sevizio più dinamico, fino a quando non ha iniziato ad avere freddo.

d03

Abbiamo deciso di prendere la strada del ritorno passando da Orciano per vedere se strada facendo trovavamo una nuova “location” più riparata dal vento e soleggiata, dopo esserci fermati a fare merenda, abbiamo trovato un punto tra le colline dove si è finito di scattare, per poi decidere di rientrare verso casa.

d4

Fin da subito Diana è stata molto disinibita davanti all’obiettivo, Brava ! Complimenti ! Diana, organiziamoci per il prossimo shooting 😉

Tra Eventi e Mostre

Eventi mancati  e Mostre azzeccate…

DSCF2053

Domenica con 3 o 4 amici appassionati, dovevamo andare in trasferta a visitare l’edizione 2014 di Fotografia Europea che si svolge a Reggio Emilia ma per motivi organizzativi non ci siamo trovati, ne approfittavamo per andare a trovare l’amico Antonio che per l’occasione espone le sue “opere” nel circuito OFF. Comunque la trasferta è solo rimandata ai prossimi fine settimana, lavoro permettendo.

DSCF2063

Ne ho approfittato per andare a vedere la mostra “Icons”di Elliott Erwitt esposta nelle sale della Galleria di Arte Moderna e Contemporanea “Raffaele De Grada” a San Gimignano inaugurata il 6 aprile 2014  e termina il 31 agosto 2014.

DSCF2058

Con 42 scatti dei i più rappresentativi della sua carriera artistica, tra questi, in mostra alcuni dei più celebri: il bacio dei due innamorati nello specchietto retrovisore di un’automobile, una splendida Grace Kelly al ballo del suo fidanzamento, un’affranta Jacqueline Kennedy al funerale del marito, i ritratti di Che Guevara e Marilyn Monroe, alcune foto appartenenti alla serie di incontri tra i cani e i loro padroni.

DSCF2052

DSCF2054

Devo dire che n’è valsa veramente la pena, belli gli scatti, alcuni li conoscevo già, bello anche l’allestimento molto minimalista come piace a me.

DSCF2055

Inaugurazione “Gente di Paese”

gdp08

Domenica pomeriggio 9 Marzo 2014, c’è stata l’inaugurazione della mostra fotografica “Gente di Paese 3” curata e organizzata dall’amico Filippo Lotti, con 24 mie fotografie montate su pannelli 40×60 esposte nei locali dell’associazione “La Ruga” (in via I Maggio 200) a Ponte a Egola.

Ammetto che, specialmente all’inizio, avevo un po’ di tensione, poi man mano che la serata andava avanti son riuscito a scaricarla e si è trasformata in Emozione.

gdp07

Ha aperto la serata Filippo Lotti, presentando e spiegando il suo progetto “Gente di Paese” che, quest’anno, è arrivato alla terza edizione, ha poi lasciato la parola al presidente dell’associazione Simone Nieri che ha fatto i complimenti ad entrambi per il lavoro che abbiamo svolto arrivando ad un bellissimo risultato, e poi . . .  è arrivato il mio turno, con poche parole e la voce vibrante ho ammesso che l’idea mi è piaciuta fin da subito; ho cercato di descrivere questa “avventura” fotografica, dove sono riuscito ad “entrare in punta di piedi” nel vero senso della parola, negli ambienti dove “la gente” lavora, cercando di essere meno invasivo possibile usando una sola ottica molto luminosa (50mm f1,2) e senza l’aiuto di alcuna fonte di illuminazione aggiuntiva per poter mantenere l’ambiente di lavoro più naturale possibile.

gdp06

Dopo abbiamo visto il video del backstage realizzato e montato interamente da Filippo, accompagnato dalle musiche create dal mitico Stefano Vincenti in arte “Bubi” elemento (tastierista) del gruppo Homo Sapiens. In generale c’é stata una buona affluenza anche se sono mancati all’appello alcuni “soggetti” fotografati, naturalmente avrei avuto piacere che fossero stati presenti.

gdp05

E’ stato poi il turno di Chiara Rossi, vice Sindaco che quest’anno, essendo un personaggio di “paese“, è stata tra i “soggetti” fotografati, emozionata e con gli occhi lucidi ha cercato, con le sue parole, di valorizzare le attività di questo paese sottolineando che è tuttora forte e vivo. Ha passato poi la parola al Sindaco Vittorio Gabbanini, che prima si è congratulato con noi di questo progetto e poi ha riconfermato la disponibilità a supportarci per poter realizzare un volume cartaceo che raccoglie le prime cinque edizioni del progetto “Gente di Paese“.

gdp04

É stato poi il momento per le persone presenti di poter vedere le ventiquattro stampe esposte in due sale, divise tra dodici scatti in bianconero e dodici a colori, soluzione suggerita durante l’allestimento della mattina dall’amico Roberto Milani. Poi l’immancabile momento conviviale con il buffet offerto dall’associazione e le interviste di Fabrizio Borghini che ha realizzato un servizio televisivo per la rubrica “Incontri con l’Arte” che andrà in onda su Toscana TV (canale 18 dig. terr.) mercoledì 19 marzo alle ore 20.  Questo è il link per vedere il servizio della serata con le varie interviste

gdp03

E’ passato a trovarci Massimiliano Alvini (anche lui tra i “soggetti” fotografati) allenatore del A.C Tuttocuoio, anche se per lui è stata una domenica “negativa” per il risultato della sua squadra, è entrato dicendo: “Sono venuto solo per rispetto nei vostri confronti per il bel lavoro che avete fatto!”.  Ed io lo ringrazio doppiamente perché ha dato segno di sensibile rispetto. Grazie Massimiliano!

gdp02

In fine devo ringraziare in primis l’amico Filippo che mi ha permesso di essere il fotografo di questa edizione, tutti i componenti dell’associazione La Ruga, che si sono attivati per poter organizzare al meglio questo pomeriggio, naturalmente tutte le persone (i soggetti) che si sono rese disponibili a farsi fotografare in oltre un ringraziamento va all’amica giornalista Johara Camilletti che ha scritto un bell’articolo su La Nazione edizione del sabato nello spazio “sette giorni sette notti” nel supplemento “Le città del Cuoio”

gdp01

Un Grazie veramente di cuore a tutti !

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: