A casa di Marsida

Era tanto che a Marsida gli dicevo che una volta sarei andato a trovarla a casa sua, cosi un lunedì mattina l’ho chiamata e sono passato a trovarla.

Mi ha accolto con piacere, e dopo avermi fatto vedere la sua casina abbiamo deciso di fare due scatti al volo, sono sceso in macchina e ho preso la mia Fuji X100s.

Lei stava cercando un po di vestiti, quando sono tornato in casa l’ho trovata in controluce davanti ad una finestra vestita con un body, gli ho subito detto, ferma che c’è una luce spettacolare, cosi abbiamo scattato “giocando” con la luce che filtrava dalla sua finestra.

Hajar 4.0

Dopo un paio di anni con Hajar ci siamo sentiti e abbiamo organizzato un nuovo shooting, cosi abbiamo fissato per una domenica pomeriggio di fine Agosto.

Sono passato a prenderla alla stazione, dato che lei viene da Lucca, e siamo partiti in direzione di una nuova location, (che ho avuto modo di “scoprirla” tempo fa durante un giro in mountainbike).

Siamo arrivati sul posto e abbiamo deciso con quale outfit partire, dopo che Hajar si è cambiata abbiamo incominciato a scattare, tanto per riprendere un po’ di confidenza, poi abbiamo cambiato situazione.

Hajar, come al solito, ha fatto un buon lavoro, la location è abbastanza grande e dà il modo di sfruttare diverse situazioni, credo che la sfrutterò di nuovo con altre ragazze .

I Primi scatti con Nora

Nora ho avuto occasione di conoscerla tramite Marsida, un’amica in comune, nel locale che frequentiamo, cosi dopo un po di tempo gli ho proposto se era disponibile a farmi da “modellina”.

Nel frattempo mi è capitato di dover fotografare per Limitless, una linea di occhiali da vista e da sole, con la caratteristica di avere degli inserti in pelle o cuoio.

Cosi abbiamo fissato un lunedì pomeriggio di Agosto per trovarci nel mio studio e poter iniziare a scattare.

Dato che con Nora era la prima volta che scattavamo insieme ho fatto un po di scatti di prova in modo da entrare in confidenza, ma ho visto fin da subito che era abbastanza sciolta, questo merito anche dell’amica Marsida che la “distraeva” .

Dopo aver scattato in studio abbiamo deciso di andare a fare un aperitivo e cogliere l’occasione di scattare in esterni proprio metre facevamo una bevuta.

Credo che con Nora scatterò ancora in altre occasioni, devo fargli i miei complimenti per come si è comportata davanti all’obiettivo, brava Nora!

Stampa Fotografica di Qualità

Negli ultimi tempi mi sono accorto che sempre più “appassionati di Fotografia” desiderano e mi chiedono  stampe fotografiche di qualità Fine Art, magari su carte “speciali”  credo che questo sia frutto di un processo di “istruzione e informazione” che ho cercato di fare negli anni.

C’è tutto un processo da “rispettare”, dietro una stampa Fine Art, a partire dalla taratura dei monitor e le stampanti alla profilatura dei supporti (carte) per avere un workflow lineare e Certificato. Tutto questo si ottiene usando computer, monitor e stampanti di qualità come il sistema Epson UltraChrome Pro12 con tecnologia K3, e affidandosi a supporti come  quelli delle due cartiere tra le più qualificate e affidabili come Canson® Infinity e  Hahnemühle. Tutto questo lo possiamo stampare fino al formato 44 (1metro e 10)

caffèweb

La stampa di qualità Fine Art applicata anche per la fotografia di cerimonia e matrimoni, è sempre più in voga tra le coppie di sposi che vogliono qualcosa di particolare, per esempio i miei lavori sono accompagnati da un certificato che dichiara sia tutto il processo di stampa, il nome specifico della carta, e non per ultimo la certificazione che i file post prodotti dopo essere stampati vengono “distrutti” per avere la sicurezza di avere un prodotto unico certificato.

get_image

Elopement Wedding

IMG_000

Il nuovo trend per un Matrimonio “intimo”, per gli sposi che per il giorno del loro Si,  vogliono fare una “fuga d’Amore” romantica, cerimonia decisamente informale.

IMG_001IMG_002

Non è assolutamente il matrimonio tradizionale con decine di invitati, ma al contrario sarà una cerimonia “intima” (normalmente oltre agli sposi ed il celebrante sono presenti i testimoni i genitori e forse pochi parenti intimi)

IMG_008IMG_007

sicuramente celebrata in una “location” non tradizionale, magari poco accessibile da tutti, per esempio in una “caletta sul mare” dove ci si arriva solo da un ripido sentiero, o addirittura solo via mare,

IMG_005IMG_006

o immersi in una “campagna incontaminata” raggiungibile solo dopo ore di fuoristrada, o magari dentro una ex villa, ex fabbrica” o casolare abbandonati.

Bene, io da fotografo, sono pronto a questa avventura, e voi? secondo me non è assolutamente un idea da scartare. Naturalmente oltre al Fotografo che “documenta l’evento” il tutto piò essere organizzato da una Wedding Planner   sia per la scelta della “location” o la gestione del “rito”  con tanto di celebrante e/o addobbi  se  graditi.

IMG_004IMG_003

 

Andrea photoshoot II

Andrea M O_141019_037

Come da un post precedente avevamo già deciso di scattare di nuovo insieme. Cosi con Andreea ci siamo ritrovati un lunedì pomeriggio di metà ottobre siamo andati nel borgo “fantasma” di Canneto nelle vicinanze di San Miniato.

Andrea M O_141019_0186

Per me non è stata la prima volta, c’ero già stato con un altra ragazza in estate.

Andrea M O_141019_0011

Con Andreea abbiamo deciso di fare due/tre cambi e abbiamo incominciato a scattare partendo da una vecchia scalinata esterna

Andrea M O_141019_0237Andrea M O_141019_0239Andrea M O_141019_0119

per poi, cambiare outfit e girare per il borgo

Andrea M O_141019_0208Andrea M O_141019_0020Andrea M O_141019_0047Andrea M O_141019_0037Andrea M O_141019_0220Andrea M O_141019_0233

Martina & Marco

M&M_150918_0263

Con la famiglia di Marco ci conosciamo da vecchia data, così quando Martina è venuta a vedere i miei lavori era accompagnata dalla suocera, lei stava optando per un altro fotografo, ma quando ha visto le mie fotografie sei è subito convinta sia della qualità che della professionalità dei mie

M&M_150918_0479M&M_150918_0488

Per il secondo appuntamento è venuta con Marco e hanno deciso il tipo di lavoro e come era impostato.

M&M_150918_0030M&M_150918_0032M&M_150918_0045

Sono andato a casa di Martina per la sua vestizione e l’ho trovata con la parrucchiera ed un po di sue amiche.

M&M_150918_0083M&M_150918_0096M&M_150918_0102M&M_150918_0119

Poi sono andato a casa di Marco per i suoi preparativi con la Mamma ed il Babbo, cosi siamo patiti alla volta della chiesa di Badia di Morrona, Location dove è stata organizzata anche la cena.

M&M_150918_0152M&M_150918_0194M&M_150918_0200M&M_150918_0542M&M_150918_0555M&M_150918_0287M&M_150918_0608M&M_150918_0297M&M_150918_0299M&M_150918_0615M&M_150918_0307M&M_150918_0646

M&M_150918_0410M&M_150918_0426M&M_160918_0451M&M_160918_0467

Helga 2019

Helga C_071019_0070-2

E dopo un po’ di tempo, con Helga, ci siamo decisi a scattare di nuovo insieme. Dopo una serie di date andate a vuoto per motivi di “incomprensioni” lavorative, ci siamo trovati un pomeriggio di inizio Ottobre

Helga C_071019_0003Helga C_071019_0193-2Helga C_071019_0188Helga C_071019_0021Helga C_071019_0216Helga C_071019_0022Helga C_071019_0039Helga C_071019_0042Helga C_071019_0050

In questa occasione ho scelto come prima location i laghi di Pontedera, ero stato a farci un sopralluogo un po’ di tempo fa e avevo visto che non era niente male come location, così con Helga ci siamo organizzati per scattare in modalità “spiaggia”.

Helga C_071019_0081Helga C_071019_0087Helga C_071019_0100Helga C_071019_0105Helga C_071019_0282Helga C_071019_0118Helga C_071019_0307Helga C_071019_0128

Poi a lei era piaciuta particolarmente la location dalla vecchia fonderia a La Rotta anche se per me ormai è un po’ troppo sfruttata, credo che con questa volta di esserci stato tipo 7/8 volte anche se con ragazze e in situazioni diverse, comunque anche questa volta abbiamo fatto un buon lavoro.

Il pancione di Michela

Con Michela e Fabio era da tempo che avevamo deciso di scattare in occasione del suo pancione, nel periodo della sua gravidanza, così in un pomeriggio dei primi giorni di settembre ci siamo trovati e siamo partiti, anche se la stagione non prometteva niente di buono dato che c’era un temporale in arrivo.

M&F_020919_0014M&F_020919_0015M&F_020919_0031

Meta, il bacino remiero di Roffia, una volta arrivati sul posto, dato che pioveva, abbiamo aspettato il momento buono per uscire dalla macchina e siamo andati sul pontile, dove  sotto una fitta pioggerellina, abbiamo incominciato a scattare, poi, per un momento, abbiamo avuto la fortuna che fosse uscito l’arcobaleno, così ho approfittato per scattare delle fotografie inripetibili.

M&F_020919_0129M&F_020919_0082M&F_020919_0105

Dopodichè abbiamo deciso di cambiare location, siamo andati tra le colline Sanminiatesi di San Quintino, e ci siamo immersi tra i filari delle vigne avvolti in una luce spettacolare.

M&F_020919_0274M&F_020919_0287M&F_020919_0300

Fabio in alcune situazioni mi ha dato una mano a gestire la luce con dei pannelli riflettenti, per ammorbidire le ombre dei controluce.

M&F_020919_0188M&F_020919_0198M&F_020919_0181

Prematrimonio di Giulia e Marco

Sabato ci siamo organizzati con Marco e Giulia per andata a scattare un po’ di foto per la loro “engagement session”.

001002003004005

Così siamo partiti alla ricerca di una “location” di campagna e ci siamo,ritrovati alla fattoria di Balconevisi, dove, dopo aver chiesto il permesso di poter fare qualche foto, abbiamo incominciato a scattare.

006007008009010011012

Ho chiesto a Giulia e Marco di fare un giro, tenersi per mano e di parlare tra di loro e non preoccuparsi della mia presenza.

013014015016017018019020

Devo dire che sono stati bravi, si sono messi a parlare tra di loro e si sono subito dimenticati che io fossi li, Complimenti !

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: