Un nuovo soggetto per “Icone”

Dal mio progetto aperto “Icone” dove cerco di trovare persone che assomiglino anche vagamente ad attori, attrici o cantanti, insomma, somiglianze a personaggi dello spettacolo, questa è volta di Cristiana nei panni di Sabrina Ferilli.

Già da tempo insieme a Cristiana avevamo cercato e scaricato 3/4 foto di Sabrina Ferilli per prenderci spunto, poi in studio, ho cercato di riprodurre la location più veritiera possibile, sia come tipo di illuminazione sia la scenografia. Cristiana invece ha cercato i vestiti simili a quelli di Sabrina, ha perfino copiato il suo trucco e modificato la capigliatura per renderla simile all’attrice.

Cristiana arrivata nel mio studio insieme all’amica Helga la quale ci ha aiutato sia nel trucco che nel outfit di Cristiana, tra l’altro, è riuscita a fare anche un po’ di scatti di backstage durante la sessione fotografica.

Questi sono gli scatti che ne son venuti fuori, buona visione…

titolo-7-2

titolo-6-2

titolo-5

Cri sabri OK-2

sabrina15

Cristiana B_210118_0038

titolo-1-2

titolo-3

titolo-2-2

titolo-4

 

Annunci

Fotografare Irene…

Irene S_050218_0078

Con Irene ci siamo conosciuti al bar dove mi ritrovo con gli amici, poi l’ho contattata tramite social e gli ho proposto di posare per me per il mio progetto “Icone”, così abbiamo deciso di fare una sessione fotografica “conoscitiva”, per rompere il ghiaccio e vedere come si comportava davanti all’obiettivo, così ci siamo trovati un lunedì nel tardo pomeriggio nel mio studio, Irene per questa occasione ha portato non troppi cambi, questo mi ha un po’ stupito perché di solito queste ragazze si portano dietro un trolley dove dentro c’è un armadio a otto ante 😳😊 .

Irene S_050218_0023-2Irene S_050218_0029-2

Abbiamo incominciato a scattare, dapprima con semplice luce continua a Led , dopo in luce flash. Ho visto subito che Irene c’era; infatti dopo i primi scatti è entrata in modalità ” Modellina On”, questo mi ha fatto molto piacere perché vuol dire che il Talent Scout che c’è in me funziona ancora. 🙂 🙂 🙂

Tre semplici cambi d’abito, il primo anche senza trucco,  tre semplici set fotografici e tutto è filato liscio, questi sono alcuni scatti dello shooting,

Irene S_050218_0076-2Senza titolo-1-2Irene S_050218_0131-2Senza titolo-2-2Irene S_050218_0174-2Senza titolo-3-2Senza titolo-4-2

Con Irene ci siamo promessi di poter scattare di nuovo insieme, magari anche in esterni quando la stagione lo permetterà.

Scattando ancora con Cristiana

Senza titolo-0

Con Cristiana ci siamo sentiti tramite WhatsApp per trovarci e fare un nuovo shooting insieme, così parlando abbiamo deciso di fare dei nuovi scatti, in questa occasione ci siamo organizzati per fare 2/3 scatti mirati per il mio progetto aperto “Icone”

Senza titolo-1-2Senza titolo-2-2

Cristiana si è preparata con il trucco e gli outfit giusti così ci siamo trovati nel mio studio, abbiamo incominciato a scattare per riscaldarci e prendere un po di confidenza con la fotocamera e il set di luci.

Senza titolo-3-2Senza titolo-4-2

Questi sono alcuni scatti che son venuti fuori, secondo me ci siamo, Cristiana è pronta per calarsi nella parte dell’icona di turno, ma questo ve lo svelerò in un prossimo post, intanto guardatevi questi scatti…

Senza titolo-5-2Senza titolo-6-2

 

Di nuovo a fotografare Hajar

Hajar B_031217_0022-2Senza titolo-1-2

Dopo aver passato diverso tempo a cercare la data giusta per poter scattare di nuovo insieme, con Hajar ci siamo trovati una domenica pomeriggio, sono passato a prenderla in stazione a San Miniato, e come al solito succede abbiamo tempi ristretti per causa degli orari dei treni, dato che lei viene da Lucca.

Hajar B_031217_0007-2Senza titolo-2-2

A questo giro ho fotografato Hajar in studio, dato che le temperature non sono state  proprio ottimali per scattare in esterni. Dato che in occasione del suo compleanno avevo visto Hajar con un abito nero spettacolare con uno spacco vertiginoso, mi sono raccomandato che se e lo portasse dietro

Senza titolo-3-2Hajar B_031217_0065Senza titolo-4-2Hajar B_031217_0080-2Senza titolo-5-2

Con Hajar abbiamo deciso che il prossimo shooting la facciamo al mare, seguiteci…

Harmonica, un’altra ritrovata

_MG7379

Eccoci davanti ad un altra ritrovata, in questi giorni cercando in un cassetto ho ritrovato la mia Harmonica a bocca, che a suo tempo avevo comprato da Giuliana di Jukebox negozio che vendeva ancora dischi in vinile, oltre a cassette e CD.

_MG_7374

_MG_7375

Questo è il modello Super Chomonica a dodici fori quadrati con registro per il cambio di tonalità, costruita da Hohner, famosa ditta tedesca.

_MG_7376

_MG_7378

Anche se non la suono, o meglio, qualche volta ci provo con scarsi risultati dato che vado solo a orecchio, me la sono pulita tutta riportandola a lucido fiammante.

Due scatti con Paola

Senza titolo-0

Dato che con Paola ci conosciamo da tanto, una sera parlando davanti a una birra, abbiamo deciso di fare qualche scatto insieme, ci siamo trovati una domenica pomeriggio nel mio studio, e dopo aver fatto una bella chiacchierata, abbiamo incominciato a scattare .

Paola C_240917_0002

Senza titolo-1

Senza titolo-2

Dopo i primi scatti per rompere la “rigidità” Paola ha incominciato a sciogliersi, questi sono alcuni scatti della sessione.

Paola C_240917_0086

Senza titolo-3

Senza titolo-4

Ci siamo promessi di scattare di nuovo insieme, anche perché la vorrei inserire nel mio progetto “Icone” ma per ora non vi svelo la somiglianza 😉 .

Fotografare una Ferrari

Ferrari_080416_0034In queste sere dopo l’orario di lavoro mi sono messo a pensare come fotografare un’auto, quindi ho preparato un set fotografico con tanto di Bank e diversi punti luce spot, ho cercato una superficie che assomigliasse il più possibile all’asfalto, dopodiché ho preso la mia Ferrari 456 Gt e l’ho parcheggiata lì sopra.

Ferrari_080416_0003

Dopo vari tentativi di illuminazione ho scelto un uno schema d’illuminazione abbastanza semplice con tre punti luce, dove ho cercato di mettere in risalto oltre alla macchina anche il fondo semi-lucido dove se doveva riflettere solo la brillantezza dei cerchi.

Poi ho innaffiato la superficie con dell’acqua in modo da creare una superficie omogenea è altamente riflettente con un effetto simile allo specchio.

Ferrari_080416_0013

Ferrari_080416_0032

Mi sono divertito, poi, a innaffiare anche la macchina per avere un effetto di brillantezza sulla carrozzeria, qui la mia Ferrari è risultata essere un modellino in scala 1:18 tradito dalle dimensioni troppo grandi delle gocce in confronto alla carrozzeria stessa 😜.

Ferrari_080416_0033

Ferrari_080416_0038

Dopo ho voluto ricreare un effetto pioggia, e per ultimo, ciliegina sulla torta ho creato un effetto movimento sulla macchina

Ferrari_080416_38

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: