Nuova location con Ana

Lunedì pomeriggio finalmente ci siamo ritrovati con Ana, era tanto che non ci vedevamo, siamo stati un pomeriggio di nuovo insieme così abbiamo approfittato di questa occasione per fare qualche nuovo scatto.

Sono passato a prenderla e ci siamo diretti verso il mare, ho voluto cambiare locations, e siamo andati a Marina di Vecchiano, mi son portato solo la Canon Eos1 Mk III con il 50mm f1.2 .

Ana M_200616_0176

Ana M_200616_0005

Ana M_200616_0011

Ana M_200616_0020

Ana M_200616_0039

Ana M_200616_0043

Ana M_200616_0124

Ana M_200616_0123

Ana M_200616_0138

Ana M_200616_0053

Ana M_200616_0056

Ana M_200616_0144

Ana M_200616_0146

Ana M_200616_0183

Ana M_200616_0191

Ana M_200616_0205

Ana M_200616_0199

 

Sicuramente una spiaggia molto diversa da come siamo abituati a vedere in foto tipo le Spiagge Bianche di Rosignano, devo dire che a me personalmente non mi ha fatto impazzire, non so se ci tornerò di nuovo.

Niente per Caso

NPC_040516_0146

Tempo fa sono stato invitato dall’amico Moreno a partecipare alle riprese di “Niente per Caso”un originale cortometraggio che racconta l’eccellenza dell’artigianato Made in Italy per la conciatura del cuoio.

Dopo aver girato alcune scene il giorno prima nella splendida location di Villa Cora a Firenze, ora la troupe si trova a girare negli spazi di una conceria di Ponte a Egola, così io mi son divertito a realizzare alcuni scatti del Back Stage (dietro le quinte) cercando di non interferire nel lavoro dello staff, per questo ho usato una fotocamera mirrorless in modalità silenziosa sfruttando l’illuminazione delle scene e rispettando il religioso silenzio ad ogni “ciak si gira”

NPC_040516_0004

NPC_040516_0089

NPC_040516_0015

NPC_040516_0037

NPC_040516_0152

NPC_040516_0178

NPC_040516_0175

NPC_040516_0182

NPC_050516_0203

NPC_050516_0209

NPC_050516_0218

NPC_050516_0220

NPC_050516_0222

NPC_050516_0226

NPC_050516_0229

“Niente Per Caso”, ideato da Michele Pecchioli e prodotto da Aria Advertising, con la regia di Marco della Fonte, con l’obiettivo di valorizzare la qualità del cuoio e dare valore al Made in Italy. La protagonista di questo progetto è Caterina Murino, attrice italiana di successo internazionale e una delle più autentiche rappresentanti dell’eleganza nel mondo, accanto a lei, Amerigo Fontani, già noto per l’interpretazione in La Vita è Bella.

Questo il Link del cortometraggio: https://www.youtube.com/watch?v=oDtSlaYJTzs&feature=youtu.be

Questo il Link del Backstage: https://youtu.be/l0c59k_3kaU

Scatti su Pellicola

fuji 13a

Durante la sessione di riprese con Deia che abbiamo fatto a Lajatico al Teatro del Silenzio mi son portato dietro una delle mie Hasselblad con lo Zeiss Planar 80mm f 2,8 e un paio di pellicole Fuji, così ho approfittato per fare un po’ di scatti tanto per ri-prendere la mano all’inquadratura con il pozzetto e abituarmi di nuovo al formato quadrato.

Devo dire che è ancora affascinante il  “rumore” del meccanismo per sollevare lo specchio, ricordi che mie ero dimenticato ma che mi son tornati subito in mente dopo i primi scatti.

Qui di seguito vi metto alcuni scatti che ho scansionato senza alcun “intervento digitale”

Senza titolo-0

Senza titolo-1

Senza titolo-2

Senza titolo-3

Fotografia di Still Life

Bicchiere_070416_0024-2-2

Era da tempo che avevo voglia di ritornare alla fotografia di Still Life fatta in studio, così in queste sere ho provato a fare un po di scatti studiati, sono partito da questo qui sotto nella versione non post prodotta.

Bicchiere_070416_0021-3-2

Ingredienti principali: un bicchiere, un po di bottigliette di acqua e due bordolesi di vino rosso, il tutto “assemblato” in sala di posa, per cercare di ottenere un buon risultato.

Primo problema riscontrato: come sorreggere in maniera stabile  il bicchiere che non si vedesse dato che doveva essere inclinato per dare “dinamicità all’immagine.

 

Bicchiere_070416_0021-2-2

Ho fatto alcuni scatti di prova, utilizzando circa 2/3 litri di acqua in bottigliette di plastica da 1/2 litro, quando ho ottenuto la perfetta esposizione  (tempo/diaframma) e  l’illuminazione giusta, sono passato a usare il vino, così ho versato, a tratti, ben due bordolesi, in pratica  tutte le volte ho dovuto svuotare e ripulire il bicchiere e a fine lavori pulire per terra.

Bicchiere_070416_0026-2-2

Volevo rendere il liquido una sorgente “cristallina” così ho dovuto usare tempi di esposizione molto veloci in modo da fermare il movimento.

Bicchiere_070416_0025-2-2

Bicchiere_070416_0024-3

 

 

Teatro del Silenzio

Deia A_180416_0172

Era da tempo che avevo in testa di scattare nella bella location naturale de “Il Teatro del Silenzio”, così quest’anno dopo averci fatto un sopralluogo, ho deciso di sfruttarla per il prossimo shooting. Dato che la domenica è sempre meta di turisti e curiosi di ogni genere, ho scelto di tornarci di lunedì.

In questi giorni mi ha contattato Deia per potersi fare un Book fotografico, ho preso la palla al balzo e abbiamo deciso di andare a scattare proprio lì. Abbiamo trovato una giornata meravigliosa, sole quanto basta, un buon vento per poter giocare con il movimento dei vestiti e cielo abbastanza pulito per un discreto contrasto di sfondo.

In questa occasione mi son portato dietro una delle mie Hasselblad con l’ 80mm f2.8 un magazzino da 12 pose è un paio di pellicole, ma per questo scriverò un post a parte prossimamente, intanto date un occhiata le foto che ho scattato.

Deia A_180416_0132

Deia A_180416_0019

Deia A_180416_0030

Deia A_180416_0066

Deia A_180416_0071

Deia A_180416_0099

Deia A_180416_0115

Deia A_180416_0137

Deia A_180416_0142

Deia A_180416_0146

Fotografare una Ferrari

Ferrari_080416_0034In queste sere dopo l’orario di lavoro mi sono messo a pensare come fotografare un’auto, quindi ho preparato un set fotografico con tanto di Bank e diversi punti luce spot, ho cercato una superficie che assomigliasse il più possibile all’asfalto, dopodiché ho preso la mia Ferrari 456 Gt e l’ho parcheggiata lì sopra.

Ferrari_080416_0003

Dopo vari tentativi di illuminazione ho scelto un uno schema d’illuminazione abbastanza semplice con tre punti luce, dove ho cercato di mettere in risalto oltre alla macchina anche il fondo semi-lucido dove se doveva riflettere solo la brillantezza dei cerchi.

Poi ho innaffiato la superficie con dell’acqua in modo da creare una superficie omogenea è altamente riflettente con un effetto simile allo specchio.

Ferrari_080416_0013

Ferrari_080416_0032

Mi sono divertito, poi, a innaffiare anche la macchina per avere un effetto di brillantezza sulla carrozzeria, qui la mia Ferrari è risultata essere un modellino in scala 1:18 tradito dalle dimensioni troppo grandi delle gocce in confronto alla carrozzeria stessa 😜.

Ferrari_080416_0033

Ferrari_080416_0038

Dopo ho voluto ricreare un effetto pioggia, e per ultimo, ciliegina sulla torta ho creato un effetto movimento sulla macchina

Ferrari_080416_38

Buongiorno Ana

Ana M_280316_0015-3

Lunedì sono andato a trovare Ana, o per meglio dire sono andato a svegliarla, dato che quando sono salito in casa sua era ancora a letto che dormiva. Non gli avevo detto niente, ma io mi sono portato dietro la mia inseparabile Fuji X100s, così ho fatto un reportage sulla sua giornata tipo, documentando alcuni attimi di intimità casalinga.

Dopo essersi svegliata con molta “fatica” si è  stirata bene bene, poi…  è scesa e si è preparata un caffè, aveva ancora gli occhi chiusi ma ha iniziato fin da subito a controllare i vari social dal suo cellulare…

Ana M_280316_0012

Ana M_280316_0006

Ana M_280316_0007

Ana M_280316_0027

Ana M_280316_0022

ana-m_280316_0038

Ana M_280316_0043

Ana M_280316_0056

… poi è andata in bagno per cercare di svegliarsi, gli ho consigliato di lavarsi il viso con acqua fredda per avere un effetto immediato, così dopo che mi ha infamato (scherzando), è entrata nella parte di “modellina” muovendosi davanti a una finestra in controluce, con un effetto di luce radente che avvolgeva il suo corpo sinuoso…

Ana M_280316_0059

Ana M_280316_0063

Ana M_280316_0065

Ana M_280316_0075

Ana M_280316_0092

Ana M_280316_0095

Ana M_280316_0099

Ana M_280316_0069

… così dopo aver finito di bere il suo caffè, ricontrollato Instagram, Facebook e aver risposto ai vari messaggi di Whatsapp abbiamo deciso di uscire…

Ana M_280316_0089

Ana M_280316_0117

Ana M_280316_0128

Ana M_280316_0130

Ana M_280316_0135

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: