Deia 2019

A volte andare in Mountain Bike è utile anche per scovare delle nuove location inusuali niente male, tempo fa ne ho trovata una abbastanza appartata e tranquilla.Deia A_050819_0004Così appena mi è capitata l’occasione l’ho subito sfruttata, ci sono andato con Deia un amica che avevo già fotografato tempo fa.

In un caldo pomeriggio di Agosto, ci siamo avventurati tra  l’erba alta  per raggiungere il posto, Deia mi ha fatto vedere cosa aveva portato, e abbiamo fatto una scelta di outfit.Deia A_050819_0005Deia A_050819_0006Deia A_050819_0007Deia A_050819_0008Deia A_050819_0011Deia A_050819_0019Deia A_050819_0037Deia A_050819_0044Deia A_050819_0234Deia A_050819_0236Deia A_050819_0069Deia A_050819_0090Deia A_050819_0133Deia A_050819_0149Deia A_050819_0165Deia A_050819_0214In questa situazione mi sono divertito con il mio cinquantino f 1:1.2 a sfruttare sia la luce riflessa che arrivava dall’esterno, sia sfruttare i tagli di luce radente che filtrava dai finestroni.

Annunci

Una Triumph Bonneville e una modellina… 

Un lunedì di fine luglio ci siamo organizzati per fare uno shooting in esterna. In questa situazione l’amico Danilo è stato il Direttore Artistico, per darmi una mano.

Dopo esserci trovati d’accordo con Marsida per il giorno e l’ora, ho chiamato il mio amico Iuri di Iron Pirate Garage per sentire se era possibile avere una moto delle sua per farci posare una ragazza, lui si è reso subito disponibile e ci ha messo a disposizione la sua Triuph Bonneville appena finita di customizare con pezzi originali difficili da trovare.

Con Danilo ci siamo organizzati per andare a prendere un generatore di corrente dal suo amico Carletto, per alimentare sia il ventilatore che i flash.

Marsida D_220719_0092

Avevamo appuntamento con Marsida davanti all’Estrò di San Miniato Basso per raggiungere la location del Ristorante Il Convio, dopo aver chiesto il permesso, Danilo ha dato le dritte dove posizionare la moto così ho incominciato a scattare.

Marsida D_220719_0133Marsida D_220719_0118Marsida D_220719_0122Marsida D_220719_0149Marsida D_220719_0159

In quel momento ho trovato una luce bellissima, che da qualsiasi punto di vista scattavo era bella e omogenea, così ho optato per scattare in luce naturale anziché con luce mista.

Marsida D_220719_0178Marsida D_220719_0200

Fatti i primi cambi di abito, con Marsida, abbiamo deciso di tagliare un paio di Jeans, dopo averli tagliati a pantaloncino, gleli ho fatti indossare e e con le forbici li ho modellati direttamente in dosso a lei.

Marsida D_220719_0310Marsida D_220719_0303Marsida D_220719_0342Marsida D_220719_0339

Così dopo i primi scatti con questo outfit, Danilo ha oliato Marsida e con lo spruzzino l’ha innaffiata di acqua, per creare l’effetto bagnato.

Per ultimo, per non farci mancare niente, abbiamo acceso due fumogeni per creare una situazione quasi surreale d’effetto.

Marsida D_220719_0446Marsida D_220719_0447Marsida D_220719_0448

Voglio ringraziare Iuri per averci messo a disposizione la sua moto personale, ringrazio Danilo per avermi dato una mano, Grazie anche a Marsida per aver posato da modellina. Grazie a tutti voi per la disponibilità

Di nuovo a scattare con Diana

Con Diana ci siamo sentiti tramite Facebook e abbiamo trovato una data per scattare di nuovo insieme dopo un po’ di tempo.

Diana G_090918_0008Diana G_090918_0255Diana G_090918_0098Diana G_090918_0386Diana l’avevo fotografata l’ultima volta a Gennaio del 2016 In studio, questa volta ho scelto una location in esterni, precisamente una ex fonderia dove c’ero già stato in altre occasioni con altre ragazze.

Diana G_090918_0058Diana G_090918_0072Diana G_090918_0417.jpgDiana G_090918_0354Così, domenica pomeriggio sono passato e prenderla e siamo partiti per scattare insieme. Dato che in questo posto c’ero già stato ho cercato di cambiare punto di ripresa.

Diana G_090918_0038Diana G_090918_0040Diana G_090918_0156Diana G_090918_0193Diana G_090918_0449Diana G_090918_0477

Un nuovo soggetto per “Icone”

Dal mio progetto aperto “Icone” dove cerco di trovare persone che assomiglino anche vagamente ad attori, attrici o cantanti, insomma, somiglianze a personaggi dello spettacolo, questa è volta di Cristiana nei panni di Sabrina Ferilli.

Già da tempo insieme a Cristiana avevamo cercato e scaricato 3/4 foto di Sabrina Ferilli per prenderci spunto, poi in studio, ho cercato di riprodurre la location più veritiera possibile, sia come tipo di illuminazione sia la scenografia. Cristiana invece ha cercato i vestiti simili a quelli di Sabrina, ha perfino copiato il suo trucco e modificato la capigliatura per renderla simile all’attrice.

Cristiana arrivata nel mio studio insieme all’amica Helga la quale ci ha aiutato sia nel trucco che nel outfit di Cristiana, tra l’altro, è riuscita a fare anche un po’ di scatti di backstage durante la sessione fotografica.

Questi sono gli scatti che ne son venuti fuori, buona visione…

titolo-7-2

titolo-6-2

titolo-5

Cri sabri OK-2

sabrina15

Cristiana B_210118_0038

titolo-1-2

titolo-3

titolo-2-2

titolo-4

 

Boudoir Photograpy

Tempo fa con Romina abbiamo deciso di passare un pomeriggio insieme per scattare  in stile Boudoir. Così sono andato direttamente a casa sua, dopo ever scelto l’intimo da indossare, abbiamo incominciato a scattare, come location ho sfruttato camera sua.

Romy B_100717_0051

Romy B_100717_0019

Approfitto di questo post per poter spiegare in cosa consiste la fotografia di Boudoir. In Italia, la fotografia di Boudoir è stata conosciuta soltanto in questi ultimi anni, ma era già molto popolare in Francia, Inghilterra e America, come regalo da parte di lei per il suo uomo.

Romy B_100717_0010

Romy B_100717_0013

E’ una fotografia che se, realizzata da un fotografo professionista esperto, riesce a mettere in risalto il lato più sexy di ogni donna. Con questo tipo di fotografia si entra in intimità con il soggetto, bisogna riuscire a creare un’atmosfera confortevole per la modella e riuscire a guadagnarsi la sua fiducia.

Romy B_100717_0089

Romy B_100717_0067

La Fotografia Boudoir si rivolge a tutte quelle donne che desiderano fare un regalo personale al proprio compagno, fidanzato, marito o, semplicemente, farsi un regalo per compiacere se stesse.

Romy B_100717_0104

Romy B_100717_0102

Non è una fotografia volgare, lo stile è molto importante in questo tipo di servizio, così come la scelta dell’abbigliamento (se c’è), a gli accessori, dal trucco alla pettinatura dei capelli.

Romy B_100717_0137

Romy B_100717_0152

Naturalmente con la simpatia di Romina non sono mancate le occasioni per poter ridere, come si vede anche dalle foto.

 

I primi scatti con Alice

Alice mi ha contattato tramite Facebook per chiedermi informazioni su come poter fare un Book fotografico. Così abbiamo fissato un giorno, ed è passata a trovarmi in studio con un amica. Dopo avergli fatto vedere un po’ di fotografie ed avergli spiegato come funziona, abbiamo fissato per una domenica pomeriggio.

Senza titolo-1Senza titolo-2Senza titolo-3Senza titolo-4Ci siamo trovati davanti al mio studio, lei è arrivata con una valigia rosa piena di vestiti, praticamente aveva svuotato l’armadio di casa, gli ho fatto una domanda a battuta  : “sei venuta ad abitare da me?” così, scherzando, abbiamo incominciato a scegliere gli outfit e scattare. Da primo ha dovuto rompere il ghiaccio ed entrare nella parte, poi piano piano si è sciolta, lo si vada già dagli scatti con sfondo colorato. Così abbiamo deciso di uscire fuori in cerca di location.

Abbiamo trovato un paio di posti niente male in aperta campagna, dove si è divertita a muoversi, girare e saltare vestita con dei semplici jeans e un reggiseno bianco, poi ha indossato un vestito rosso con il quale, all’inizio ha girato come una trottola, io ho fatto delle riprese dal basso abbastanza suggestive, dopo si è seduta rilassata a terra dove ha mostrato le sue gambe.

Alice Z_110617_0137Alice Z_110617_0146Alice Z_110617_0519Per finire siamo passati da una zona industriale dove abbiamo fatto un po’ di scatti in stile stret con gli ultimi due cambi.

Alice Z_110617_0200Alice Z_110617_0210Alice Z_110617_0227-2Alice Z_110617_0240Durante gli spostamenti in macchina, abbiamo parlato  del piu e del meno, così Alice mi ha detto cha ha passato un pomeriggio dove si è divertita e ha già in mente di tornare per un prossimo shooting in locations diverse.  Devo fare i miei complimenti ad Alice perché per essere la prima volta si è dimostrata volenterosa, sicuramente nei prossimi shooting avrà da migliorare. Ciao Alice alla prossima 😉 .

 

A fotografare Denise

Denise G_040617_0188

Anche con Denise siamo “amici” da tempo su Facebook, tempo fa ci siamo scambiati i numeri di cellulare e abbiamo pianificato un pomeriggio per scattare insieme.

Così domenica pomeriggio ci siamo dati appuntamento a circa metà strada, dato che lei è di Lucca, abbiamo scelto di incontrarci all’uscita di Altopascio. Dopo esserci salutati, siamo andati in cerca di locations che ci potessero piacere.

Denise G_040617_0373Denise G_040617_0050Denise G_040617_0015Denise G_040617_0093Denise G_040617_0097Denise G_040617_0136

Come prima location abbiamo trovato quello che rimane di un inceneritore dove abbiamo scattato il primo set, che ci è servito per rompere il ghiaccio e conoscersi meglio, dopo siamo andati in aperta campagna, dove con Denise abbiamo incominciato a trovare il giusto feeling.

Denise G_040617_0152Denise G_040617_0176Denise G_040617_0252Denise G_040617_0284Denise G_040617_0511

Poi abbiamo trovato un rudere di una casa immerso nel verde e per ultimo abbiamo sfruttato la zona industriale di Altopascio.

Denise G_040617_0553Denise G_040617_0628Denise G_040617_0646Dopo ho accompagnato Denise alla sua macchina, ci siamo salutati, con la promessa di scattare di nuovo insieme.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: