Martina e Alessio

M&A_050817_0499

Sono partito da casa dei genitori di Martina per fotografare i suoi preparativi,  quando sono arrivato era ancora a farsi sistemare i capelli, poi gli hanno fatto la base per il trucco è così sono andati avanti con i capelli. Dopo è arrivato il momento della vestizione è stata aiutata dalla mamma e dalle amiche.

M&A_050817_0050M&A_050817_0058

Nel frattempo mio babbo è stato a fotografare la preparazione la vestizione di Alessio

M&A_050817_0257M&A_050817_0074M&A_050817_0265

Una volta saliti in macchina, siamo partiti per andare in chiesa, quella di  S.Angelo dove si è svolta la cerimonia del rito di matrimonio.

M&A_050817_0134M&A_050817_0356M&A_050817_0445

Usciti di chiesa, ci siamo diretti verso Villa Margherita a Quercianella, ma prima, con gli sposi, siamo passati dalla stupenda Terrazza Mascagni a Livorno per scattare un po di foto.

M&A_050817_0461M&A_050817_0218M&A_050817_0491M&A_050817_0234

Arrivati a Villa Margherita, dopo gli aperitivi abbiamo fatto una foto di groppo con tutti gli invitati, poi è iniziata la cena che si è conclusa con il taglio della torta.

M&A_050817_0535M&A_050817_0547M&A_050817_0549

 

 

 

Annunci

Gente di’ Pinocchio

Senza titolo-1

Persone e personaggi di San Miniato Basso

Senza titolo-2

Quest’anno, dietro richiesta da parte del sindaco Vittorio Gabbanini, insieme a Filippo Lotti, abbiamo iniziato una nuova avventura fotografica. Filippo ha curato la mostra, mentre io ho fotografato i primi ventiquattro soggetti del Pinocchio, ovvero personaggi di San Miniato Basso.

Senza titolo-3

Quando Filippo mi ha proposto di essere il fotografo della prima edizione di “Gente di’ Pinocchio” non mi sono tirato indietro, anche se mi è costato un po di sacrificio, mi è piaciuta l’ idea di fotografare la gente del mio paese.

Senza titolo-4

E’ stato un reportage durato circa due mesi, dove sono “entrato” negli ambienti  lavorativi per scoprire e documentare i vari modi di lavoro di queste persone

Senza titolo-5

Questo è il primo anno di cinque, nei prossimi quattro anni cambieranno fotografi e saranno inseriti nuovi soggetti per un totale di 120, alla fine dei cinque anni il tutto si dovrebbe “chiudere” in un libro che rimarrà come parte della storia del nostro paese.

Senza titolo-6

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: